27 maggio 2020 W PDF Stampa E-mail

Le novità in materia di appalti nel d.l. 34/2020 (c.d. “decreto rilancio”)

materiale e video del webinar

Le misure rilevanti per le procedure di affidamento:

  • L’esonero dal pagamento del contributo-gare all’Anac sino al 31.12.2020 (art. 65)
  • L’incremento al 30% dell’anticipazione del prezzo nelle gare in corso e nelle nuove gare (art. 207, comma 1)
  • Il possibile aumento dell’anticipazione già riconosciuta nei contratti in corso (art. 207, comma 2)
  • Le misure di ottimizzazione dei controlli sulle autocertificazioni (art. 264, comma 2)
  • La sospensione sino al 31.08.2020 della verifica degli inadempimenti ex art. 48-bis d.P.R. 602/1973 (art. 155)
  • Gli effetti delle nuove regole sull’organizzazione delle gare e sulla gestione dei contratti in corso
  • Come ridefinire tempi e procedure per le nuove gare.


Le misure incidenti su appalti e concessioni specifici:

  • La nuova formulazione dell’art. 48 del d.l. 18/2020 su alcune tipologie di servizi sociali: estensione applicativa e diversa definizione delle modalità di pagamento dopo la trasformazione delle attività (art. 109)
  • L’eliminazione dell’obbligo di pagamento “vuoto per pieno” nel servizio di trasporto scolastico (art. 109)
  • Le misure di sostegno per i centri estivi (art. 105): l’incidenza sulle procedure di affidamento
  • La proroga dei termini per l’utilizzo dei fondi per la messa in sicurezza di scuole e patrimonio (art. 114)
  • La revisione del PEF nelle concessioni per la gestione di impianti sportivi e la possibile proroga (art. 216)
  • Gli effetti delle misure specifiche sui contratti in corso e sulle gare in preparazione.


Docente: dott. Alberto Barbiero, consulente amministrativo gestionale in materia di appalti e servizi pubblici locali, formatore, consulente di enti locali, società partecipate e imprese, collaboratore de “Il Sole 24 Ore”.